Leonardo, osservatore sin dalla giovane età della serie ordinaria" SIRACUSANA" di cui è appassionato, osserva anche i celebrativi per le diverse filigrane, tipi di stampa, di carta, dentellatura, e varietà. Tra amici lo chiamano il "guerriero" per il suo spirito coraggioso e impavido, tuttavia è sempre pervaso dai dubbi e lo dimostra anche in filatelia quando condivide i suoi ritrovamenti.

Giovambattista, collezionista da sempre ha una particolare predisposizione a scovare particolarità quali varietà di riporto e di dentellatura, infatti tra amici lo si chiama "occhio di lince". Studia in modo approfondito le serie ordinarie italiane in particolare i Castelli, La donna nell'Arte e la Posta Prioritaria, su tale argomento ha scritto insieme a Luciano Cipriani una monografia completa e imperdibile per chi di Prioritari è appassionato. Ha scoperto e studiato in modo approfondito le filigrane lettere dei francobolli del Vaticano. Ha scritto diverse pubblicazioni per l' AFIS e il CIFO.

Ketty, collezionista fin dalla tenera età dei francobolli di Regno e Repubblica Italiana, appassionata di varietà e specializzazioni da sei anni studia in modo approfondito la serie Castelli d'Italia, tra amici detta "la castellana" proprio per questo amore smisurato che nutre per la serie e per la sua incrollabile voglia di portarla alla luce nonostante sia stata una serie molto snobbata e poco considerata sia dai collezionisti che dal resto del mondo filatelico.

 

©2019 Borgogno, Cavallaro, Spampinato - vietata la riproduzione